STUDIO BROGLIA: SCADENZARIO APRILE PDF Stampa E-mail
Giovedì 29 Marzo 2012 09:00

 

Giovedì 29 marzo 2012

 

Riportiamo di seguito le principali scadenze del mese di Aprile.

 

Scadenza del 02.04.2012
Comunicazione mensile iva dati operatori black list
Comunicazione mensile dei dati delle operazioni intercorse nel mese precedente e comunicazione integrativa relativa al mese precedente.
Soggetti: Soggetti passivi Iva che effettuano operazioni nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio negli Stati o territori individuati dal D.M. 4 maggio 1999 e D.M. 21 novembre 2001 (territori black list)
Modalità: La presentazione avviene con modalità telematica.
N.B. NB la scadenza originaria è al 31/03 e slitta in quanto cade di sabato.
Fabbricati rurali, comunicazione sussistenza requisiti di ruralità
Presentazione, all'Agenzia del territorio, della domanda di variazione della categoria catastale per l'attribuzione all'immobile della categoria A/6 per gli immobili rurali ad uso abitativo o della categoria D/10 per gli immobili rurali ad uso strumentale.
Soggetti: Proprietari o titolari di diritti reali su immobili ruraliN.B.
Modalità: N.B. la scadenza originaria è fissata al 31/03 e slitta in quanto cade di sabato.
Presentazione in modalità cartacea o telematica.
Alla domanda deve essere allegata un'autocertificazione (D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445), nella quale il richiedente dichiara che l'immobile possiede, in via continuativa a decorrere dal quinto anno antecedente a quello di presentazione della domanda, i requisiti di ruralità dell'immobile necessari ai sensi del citato articolo 9 del D.L. n. 557/1993.
Sanatoria chiusura liti fiscali pendenti
Presentazione della domanda di definizione per la chiusura delle liti fiscali di valore non superiore a 20.000 euro in cui è parte l'Agenzia delle entrate, pendenti alla data del 31 dicembre 2011 dinanzi alle commissioni tributarie o al giudice ordinario in ogni grado del giudizio
Soggetti: Soggetti che hanno in corso liti fiscali di valore non superiore a 20.000 euro in cui è parte l'Agenzia delle entrate
Modalità: N.B. la scadenza originaria è fissata al 31/03 e slitta in quanto cade di sabato.
La presentazione dell'istanza avviene esclusivamente con modalità telematiche.
Sanatoria chiusura partite Iva
Presentazione della dichiarazione di cessazione di attività versando un importo pari alla sanzione minima (516 euro) ridotta ad un quarto (quindi 129 euro).
La disposizione si applica sempre che la violazione non sia stata già constatata con atto portato a conoscenza del contribuente.
Soggetti: titolari di partite Iva
Modalità: N.B. la scadenza originaria è fissata al 31/03 e slitta in quanto cade di sabato.
Presentazione e versamento in modalità cartacea o telematica
Scadenza del 10.04.2012
Invio telematico dati soggetti in regime delle nuove iniziative produttive
Trasmissione dei dati contabili delle operazioni effettuate nel trimestre precedente
Soggetti: Persone fisiche che hanno scelto di avvalersi del tutoraggio e si trovano nel regime delle nuove iniziative produttive (art. 13, L. n. 388/2000).
Modalità: Invio all'Amministrazione finanziaria dei dati contabili del trimestre precedente, tramite lo strumento RFA WEB disponibile sul sito internet dell'Agenzia delle entrate.
Limiti uso del contante, comunicazione per usufruire della deroga
Invio della comunicazione per usufruire della deroga alle norme sulla limitazione all'uso del contante, in casi di vendita di beni e servizi a cittadini stranieri non residenti in Italia.
La scadenza vale per le operazioni effettuate fra il 2 marzo 2012 e il 10 aprile 2012.
Soggetti: Operatori del settore del commercio al minuto e agenzie di viaggio e turismo
Modalità: La trasmissione avviene con modalità telematica.
Per usufruire della deroga l'operatore, all'atto dell'acquisto, deve:
- acquisire fotocopia del passaporto del cliente
- ottenere una "autocertificazione" dal cliente in cui si attesta che non possiede la cittadinanza italiana né di uno dei paesi della Ue o dello Spazio Economico Europeo e che non è residente in Italia.
In seguito, entro il primo giorno feriale successivo a quello dell'operazione, versa il denaro contante incassato sul proprio conto corrente e consegna all'operatore finanziario fotocopia del documento di riconoscimento del cliente e copia della fattura (o della ricevuta o dello scontrino fiscale) emessa
Scadenza del 16.04.2012
Addizionale comunale IRPEF
Versamento dell'addizionale regionale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente.
Il versamento riguarda:
- la rata relativa alle operazioni di conguaglio di fine anno;
- l'intero importo trattenuto a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro
Soggetti: Sostituti d'imposta (articolo 23 D.P.R. n. 600/1973)
Modalità: Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
Addizionale regionale IRPEF
Versamento dell'addizionale comunale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente.
Il versamento riguarda:
- la rata relativa alle operazioni di conguaglio di fine anno;
- l'intero importo trattenuto a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro
Soggetti: Sostituti d'imposta (articolo 23 D.P.R. n. 600/1973)
Modalità: Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
Dichiarazione di intento
Comunicazione, all'Agenzia delle Entrate, dei dati delle dichiarazioni d'intento ricevute nel mese precedente
Soggetti: Fornitori di esportatori abituali che intendono effettuare acquisti o importazioni senza applicazione dell'Iva
Modalità: La comunicazione è effettuata esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intemediari abilitati, utilizzando il modello disponibile sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate.
IVA mensile - versamento
Liquidazione e versamento dell'IVA relativa al mese precedente
Soggetti: Imprese ed esercenti arti e professioni in regime IVA mensile
Modalità: Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
Ritenute su provvigioni agenti e indennita' cessazione di rapporti
Versamento delle ritenute sugli importi pagati nel mese solare precedente relativi a:
- provvigioni per prestazioni abituali di agenti, rappresentanti, mediatori, commissionari, procacciatori d'affari e per prestazioni occasionali;
- provvigioni per prestazioni degli incaricati alle vendite a domicilio;
- indennita' per la cessazione di rapporti di agenzia;
- indennita' per la cessazione di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa.
Soggetti: Sostituti d'imposta (articolo 23 D.P.R. n. 600/1973, salvo particolari soggetti esclusi - es. imprese agricole, agenzie di viaggio, ecc.)
Modalità: Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
Ritenute su redditi di lavoro autonomo, abituale, occasionale, diritti d'autore e simili
Versamento delle ritenute sugli importi pagati nel mese solare precedente relativi a:
- compensi di qualsiasi natura per prestazioni di lavoro autonomo abituale;
- compensi per prestazioni occasionali (salvo che si tratti di compensi di importo inferiore a euro 25,82 corrisposti da enti non commerciali);
- compensi corrisposti ad associati in partecipazione che apportano solo lavoro;
- cessione di diritti d'autore da parte degli stessi autori o da parte di eredi o donatari;
- diritti e opere dell'ingegno, ceduti da persone fisiche non imprenditori o professionisti che le hanno acquistate;
- compensi a stranieri per prestazioni di lavoro autonomo in Italia;
- compensi a stranieri per brevetti e diritti d'autore;
- partecipazione agli utili dei fondatori di società di capitali;
- compensi a sportivi professionisti per prestazioni di lavoro autonomo.
Soggetti: Sostituti d'imposta (articolo 23 D.P.R. n. 600/1973)
Modalità: Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
Ritenute su redditi di lavoro dipendente e assimilato
Versamento delle ritenute sulle corresponsioni effettuate nel mese precedente relative a:
- salari, stipendi, pensioni, ecc.;
- prestazione fondi pensione;
- mance dei croupiers;
- emolumenti arretrati e redditi di lavoro dipendente corrisposti a eredi (escluso Tfr);
- pensioni, vitalizi e indennità per la cessazione di cariche elettive;
- compensi ai soci lavoratori di cooperative;
- rendite vitalizie a tempo determinato;
- compensi corrisposti da terzi a dipendenti per incarichi in relazione a tale qualità;
- altri assegni periodici di cui all'art. 50, co. 1, lett. i, D.P.R. n. 917/1986;
- indennita' e gettoni di presenza per cariche elettive e per l'esercizio di funzioni pubbliche;
- borse di studio e assegni corrisposti per fini di studio o addestramento professionale;
- redditi di collaborazione coordinata e continuativa, amministratori, sindaci e revisori di società;
- collaborazioni a giornali, riviste ecc.;
- distributori a domicilio di giornali;
- indennita' di fine rapporto ed equipollenti.
Soggetti: Sostituti d'imposta (articolo 23 D.P.R. n. 600/1973)
Modalità: Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
Scadenza del 26.04.2012
Elenchi intrastat mensili
Presentazione elenchi Intrastat relativi al mese precedente.
Soggetti: Operatori intracomunitari con obbligo mensile
Modalità: NB la scadenza originaria è al 25/04 e slitta in quanto giorno festivo.
La presentazione avviene in via telematica.
Elenchi intrastat trimestrali
Presentazione elenchi Intrastat relativi al trimestre precedente.
Soggetti: Operatori intracomunitari con obbligo trimestrale
Modalità: NB la scadenza originaria è al 25/04 e slitta in quanto giorno festivo.
La presentazione avviene in via telematica.
Scadenza del 30.04.2012
Comunicazione mensile iva dati operatori black list
Comunicazione mensile dei dati delle operazioni, di importo superiore a 500 euro, intercorse nel mese precedente e comunicazione integrativa relativa al mese precedente.
Soggetti: Soggetti passivi Iva che effettuano operazioni nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio negli Stati o territori individuati dal D.M. 4 maggio 1999 e D.M. 21 novembre 2001 (territori black list)
Modalità: La presentazione avviene con modalità telematica.
Comunicazione trimestrale iva dati operatori black list
Comunicazione trimestrale dei dati delle operazioni, di importo superiore a 500 euro, intercorse nel primo trimestre dell'anno. L'obbligo di presentazione è trimestrale per i soggetti che hanno realizzato, nei quattro trimestri precedenti e per ciascuna categoria di operazioni, un ammontare totale trimestrale non superiore a 50.000 euro.
Soggetti: Soggetti passivi Iva che effettuano operazioni nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio negli Stati o territori individuati dal D.M. 4 maggio 1999 e D.M. 21 novembre 2001 (territori black list)
Modalità: La presentazione avviene con modalità telematica.
Comunicazione operazioni iva
Comunicazione dal 1° gennaio 2012 (art. 2, co 6, DL 2/3/2012, n.16):
- scompare il limite di euro 3000 per le operazioni soggette all'obbligo di fatturazione. Gli operatori devono comunicare l'importo complessivo delle operazioni attive e/o passive svolte nei confronti di un cliente o fornitore;
- per le operazioni per le quali non è previsto l'obbligo di emissione della fattura, la comunicazione telematica è dovuta solo per le operazioni di importo non inferiore ad euro 3600, IVA inclusa.
Soggetti: Soggetti passivi Iva
Modalità: La presentazione avviene con modalità telematica.
_______________________________________________________ 
BROGLIA STUDIO ASSOCIATO
Viale dell'Industria, 233
62014 - Corridonia (MC)
   
Paolo Broglia
Dott. Commercialista e Revisore Legale
tel. +39 0733 283026
fax +39 0733 283027
cell. +39 393 1709669
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
PEC Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.studiocommercialebroglia.com