STUDIO BROGLIA: RIDOTTA LA DEDUCIBILITA' DELLE AUTO PDF Stampa E-mail
Mercoledì 10 Ottobre 2012 09:30

 

Mercoledì  10 ottobre 2012

 

 

 
La legge n. 92/2012, contenente la riforma del mercato del lavoro, tra le misure volte a reperire fondi necessari al finanziamento delle relative disposizioni, ha previsto la riduzione della percentuale di deducibilità delle spese e degli altri componenti negativi (ammortamenti, canoni leasing, tassa di proprietà, carburante, manutenzioni,...) relativi ai veicoli utilizzati da imprese e lavoratori autonomi, che passa dall'attuale 40% al 27,5%.
E' inoltre ridotta dal 90% al 70% la deducibilità dei costi delle auto aziendali concesse in uso promiscuo ai dipendenti.
Tale regime restrittivo non interessa, e pertanto rimangono confermate le regole attuali, i costi dei veicoli:
-adibiti ad uso pubblico;
-utilizzati come beni strumentali dell'impresa (c.d. autocarri);
-di proprietà del dipendente/collaboratore o noleggiati dallo stesso ed utilizzati per una specifica trasferta;
-utilizzati dagli agenti/rappresentanti di commercio.
 Tali modifiche trovano applicazione a partire dal 2013.
 
 
_______________________________________________________

 BROGLIA
STUDIO ASSOCIATO

 Viale dell'Industria, 233

62014 - Corridonia (MC)
   
Paolo Broglia
Dott. Commercialista e Revisore Legale
tel. +39 0733 283026
fax +39 0733 283027
cell. +39 393 1709669
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
PEC Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.studiocommercialebroglia.com