STUDIO BROGLIA: DAL 1° DICEMBRE IVA PER CASSA PDF Stampa E-mail
Martedì 27 Novembre 2012 09:00

 

Martedì  27 novembre 2012

 

 

 
Il c.d. "Decreto Crescita", DL 83/2012, ha ampliato il regime dell'Iva "per cassa" ai soggetti passivi con un volume d'affari non superiore a € 2.000.000 (rispetto ai precedenti € 200.000).
Il menzionato regime, che sarà operativo per opzione dal prossimo 1° dicembre, si applica solo nei confronti di soggetti passivi d'imposta, e non nei confronti di privati.
L'opzione va comunicata nel quadro VO della "prima" dichiarazione annuale IVA da presentare successivamente alla scelta effettuata (attraverso il comportamento concludente).
A seguito dell'opzione nelle fatture emesse va riportata l'indicazione degli estremi normativi della disciplina applicata: "Operazione con IVA per cassa ex art. 32bis DL 83/2012".
Il contribuente che decide di adottare il nuovo regime IVA dovrà sospendere l'IVA a debito sulle fatture emesse fino all'incasso delle stesse, e provvedere alla detrazione dell'IVA a credito soltanto nel periodo in cui le relative fatture di acquisto sono state pagate. Ciò comporterà l'utilizzo di specifici codici per la registrazione delle fatture, e il costante monitoraggio degli incassi e pagamenti ai fini della liquidazione periodica dell'imposta.
 
___________________________________________

 BROGLIA
STUDIO ASSOCIATO

 Viale dell'Industria, 233

62014 - Corridonia (MC)
   
Paolo Broglia
Dott. Commercialista e Revisore Legale
tel. +39 0733 283026
fax +39 0733 283027
cell. +39 393 1709669
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
PEC Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.studiocommercialebroglia.com