IVA AL 22% PDF Stampa E-mail
Lunedì 30 Settembre 2013 09:00

 

 

 

Da domani l'aliquota iva ordinaria passerà dal 21 al 22%.
Per individuare il momento di effettuazione di un'operazione ai fini iva vanno applicati i criteri dettati dall'art. 6 del DPR 633/72.
Le cessioni di beni si considerano effettuate nel momento di stipulazione se riguardano beni immobili e nel momento della consegna o spedizione se riguardano beni mobili.
Le prestazioni di servizi si considerano effettuate all'atto del pagamento del corrispettivo.
Per le cessioni di beni la cui consegna/spedizione è certificata da un ddt, l'art. 21 DPR 633/72 prevede la c.d. "fattura differita". In tali casi il differimento dell'emissione della fattura però non modifica il momento di effettuazione dell'operazione. Ne deriva che il momento impositivo ai fini Iva è da individuare nella data riportata sul ddt che certifica l'avvenuta consegna/spedizione della merce.
Anche per le note di credito va applicata l'aliquota del 21% solo quando le stesse si riferiscono ad operazioni effettuate nel momento in cui era in vigore tale aliquota.
 
 
 
 
  ___________________________________________

 BROGLIA
STUDIO ASSOCIATO

 Viale dell'Industria, 233

62014 - Corridonia (MC)
   
Paolo Broglia
Dott. Commercialista e Revisore Legale
tel. +39 0733 283026
fax +39 0733 283027
cell. +39 393 1709669
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
PEC Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.studiocommercialebroglia.com