ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA PDF Stampa E-mail
Martedì 26 Novembre 2013 09:00

 

 

 

 
Il c.d. "Decreto Energia", DL 63/2013, ha apportato alcune modifiche al D.Lgs n. 192/2005 riguardanti la certificazione energetica degli edifici.
In particolare, a partire dal 4 agosto u.s., l'Attestato di Prestazione Energetica deve essere allegato:
 
-al contratto di compravendita;
-all'atto di trasferimento dell'immobile a titolo gratuito (es. donazione);
-ad un "nuovo" contratto di locazione.
 
L'A.P.E. non è obbligatorio in caso di rinnovo o proroga di un precedente contratto, essendo previsto esclusivamente per i nuovi contratti di locazione.
 
L'esonero dall'APE sussiste inoltre per i seguenti edifici:
 
-per i quali non è prevista l'installazione di sistemi tecnici (box, cantine,..);
-per i quali non è necessario garantire un confort abitativo (depositi, cantine,..);
-inagibili o comunque non utilizzati nè utilizzabili;
-manufatti non riconducibili alla nozione di edificio (piscine, serre,..).
 
La mancata allegazione dell'APE in sede di registrazione comporta la nullità dell'atto.
 
L'imposta di registro non è dovuta se l'APE è prodotto contestualmente alla registrazione del contratto. Qualora sia successivamente necessaria la registrazione dell'attestato è dovuta l'imposta in misura fissa di € 168.
L'imposta di bollo non è dovuta se l'attestato è allegato al contratto in originale o copia semplice. Qualora allegato in copia conforme, sconta l'imposta di € 16.
 
 
 
 
___________________________________________

BROGLIA
STUDIO ASSOCIATO

 Viale dell'Industria, 233

62014 - Corridonia (MC)
   
Paolo Broglia
Dott. Commercialista e Revisore Legale
tel. +39 0733 283026
fax +39 0733 283027
cell. +39 393 1709669
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
PEC Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.studiocommercialebroglia.com