LA FINANZIARIA 2014 PDF Stampa E-mail
Giovedì 02 Gennaio 2014 10:00

 

 
Il 27 dicembre u.s. è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la c.d. "Legge di Stabilità 2014".
Elenchiamo, di seguito, alcune delle principali novità fiscali introdotte dalla legge.
 
-Pagamento canoni di locazione su immobili ad uso abitativo: in deroga al limite di € 1.000 ex D.Lgs 231/97, è disposto che venga effettuato obbligatoriamente con mezzi di pagamento diversi dal contante, a prescindere dal relativo ammontare;
 
-Detrazione interventi riqualificazione energetica: è disposta un'ulteriore proroga della detrazione IRPEF/IRES nella misura del 65% per le spese sostenute entro il 31.12.2014;
 
-Detrazione interventi recupero patrimonio edilizio è disposta un'ulteriore proroga della detrazione IRPEF nella misura del 50% per le spese sostenute entro il 31.12.2014. L'ulteriore proroga riguarda anche la detrazione relativa alle spese sostenute per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici collegate alla ristrutturazione;
 
-Rivalutazioni beni d'impresa: le società di capitali possono rivalutare tutti i beni risultanti nel bilancio 2013 (ammortizzabili e non) tramite il versamento di un'imposta sostitutiva pari al 16% per i beni ammortizzabili, e al 12% per quelli non ammortizzabili;
 
-Rivalutazione terreni e partecipazioni: le persone fisiche, società semplici, gli enti non commerciali e le associazioni professionali, possono rivalutare al 1.01.2014 i terreni edificabili e agricoli e le partecipazioni non quotate in mercati regolamentati, posseduti a titolo di proprietà/usufrutto tramite il versamento di un'imposta sostitutiva par al 2% per le partecipazioni non qualificate e al 4% per le partecipazioni qualificate e terreni;
 
-Aliquota contributi gestione separata INPS: per l'anno 2014, relativamente ai lavoratori autonomi sprovvisti di cassa previdenziale, è pari al 27,72%. Per i pensionati e per coloro che sono iscritti ad altre forme previdenziali passa dal 21 al 22% ;
 
-Compensazione crediti d'imposta superiori ad € 15.000: analogamente a quanto già previsto ai fini IVA, l'utilizzo in compensazione dei crediti IRPEF, IRES, IRAP, ritenute alla fonte e imposte sostitutive per importi superiori a €15.000 annui richiede l'apposizione del visto di conformità ex art. 35 D.Lgs 241/97. La disposizione è applicabile già ai crediti 2013;
 
-Nuova imposta unica comunale: è istituita la "Iuc", basata su due presupposti impositivi, il possesso di immobili e la fruizione dei servizi comunali;
 
-Immobili abitativi non locati: a decorrere dal 2013 il reddito derivante da immobili ad uso abitativo non locati situati nello stesso comune dell'abitazione principale, assoggettati ad Imu, è tassato ai fini Irpef nella misura del 50%.
 
E' stata predisposta una riorganizzazione delle detrazioni IRPEF riguardanti interessi passivi prima casa, spese mediche, spese funebri,...che si riduce per l'anno 2014 al 17% (era al 19% nel 2012 e al 18% nel 2013).
 
 
 
 
 
 
 
 ___________________________________________
   
Paolo Broglia
Dottore Commercialista - Revisore Legale
tel. +39 0733 283026
fax +39 0733 283027
cell. +39 393 1709669
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
PEC Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.studiocommercialebroglia.com