NUOVO BONUS MACCHINARI PDF Stampa E-mail
Giovedì 26 Giugno 2014 09:00

 

 
 
La riproposizione del bonus macchinari con il decreto competitività, decreto legge 91 del 24 giugno 2014, vede un cambiamento sostanziale.

Il bonus diventa un credito d'imposta, anziché una detassazione, con uno sconto del 15% sulla quota di spesa che supera la media degli investimenti in beni strumentali realizzati nei cinque periodi di imposta precedenti.

Il credito non spetta per investimenti inferiori a 10mila euro.
 
Ne avranno diritto le ditte individuali, società di persone e di capitali, cooperative e stabili organizzazioni che effettuano investimenti in macchinari e beni strumentali nuovi, rientranti nella divisione 28 della tabella Ateco 2007 (quindi non sono incentivati beni immateriali e degli immobili), tuttavia interesserà solo per la parte di spese sostenute in eccedenza rispetto alla media degli ultimi 5 anni (si tratta di nuovi investimenti).

Dalla media si può escludere il periodo in cui l’investimento è stato maggiore. 
 
 
 
 
 
 
 
 ___________________________________________
   
Paolo Broglia
Dottore Commercialista - Revisore Legale
tel. +39 0733 283026
fax +39 0733 283027
cell. +39 393 1709669
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
PEC Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.studiocommercialebroglia.com