D.LGS. "SEMPLIFICAZIONI FISCALI" PDF Stampa E-mail
Martedì 02 Dicembre 2014 15:00

 

Con la pubblicazione sulla G.U. del D.Lgs. n. 175/2014, c.d. "Decreto semplificazioni fiscali", sono diventate definitive le disposizioni contenute nel DDL approvato dal Consiglio dei Ministri.
In particolare:
-Mod730 pre-compilato: il contribuente, entro il 30.4 di ogni anno, può prendere visione del modello in esame tramite i servizi online del'Agenzia delle Entrate o tramite CAF/professionista abilitato e può accettare (senza modifiche) il modello, oppure presentare la dichiarazione precompilata modificandola o integrandola, oppure rivolgersi ad un CAF/sostituto d'imposta/professionista abilitato per rifiutarla e compilarla con le modalità ordinarie;
-Rimborso credito IVA: i rimborsi superiori ad euro 15.000, per i "soggetti non a rischio", sono erogati con la sola apposizione del visto di conformità del professionista (o organo di controllo), allegando una dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante che dall'ultimo periodo d'imposta il patrimonio netto del contribuente non è diminuito di oltre il 40%, che la consistenza degli immobili non si è ridotta di  oltre il 40%, che l'attività non è cessata o diminuita per via di cessioni di aziende o rami di aziende, che sono stati eseguiti tutti i versamenti previdenziali e assicurativi Sono considerati contribuenti "a rischio" coloro che esercitano l'attività da meno di 2 anni, o sono stati oggetto di avvisi di accertamento nei 2 anni che precedono la richiesta di rimborso;
-Erogazione dei rimborsi: tutti i rimborsi fiscali, a partire dall'1.01.2015, saranno erogati entro 60 giorni dalla richiesta (20 giorni in caso di rimborso d'ufficio);
-Società in perdita: il perido di monitoraggio è stato esteso a 5 periodi d'imposta. La disposizione entra in vigore già con l'esercizio 2014;
-Dichiarazioni d'intento: a partire dall'esercizio 2015, viene trasferito in capo all'esportatore abituale l'obbligo di comunicare all'Agenzia delle Entrate i dati delle dichiarazioni d'intento;
-Black-list: è stata innalzata ad euro 10.000 la soglia per l'obbligo di comunicazione. La cadenza è diventata annuale;
-Vies: con l'apertura della p.iva ogni contribuente sarà iscritto automaticamente al Vies (Vat information exchange system). Coloro, già in attività, che effettuano la richiesta, non dovranno più attendere il 31° giorno per poter effettuare operazioni intracomunitarie;
-Ritenuta ad agenti: la comunicazione in base alla quale l'agente richiede al committente di applicare la ritenuta sulla base imponibile ridotta (20%), per gli agenti che si avvalgono di dipendenti o di terzi collaboratori, non dovrà essere effettuata ogni anno, poichè è divenuta permanente;
-Cancellazione dal RI: è disposto che l'estinzione della società, ai soli fini della validità e dell'efficacia degli atti di liquidazione, accertamento, contenzioso e riscossione dei tributi/contributi, ha effetto trascorsi 5 anni dalla richiesta di cancellazione. I liquidatori sono personalmente responsabili, in caso di mancato pagamento, delle imposte dovute per il periodo di liquidazione e per quelli anteriori.
-Iva su sponsorizzazioni: alle prestazioni di sponsorizzazione si applica la detrazione forfettaria del 50% anzichè del 10%;
-Imposte prima casa: l'imposta di registro relativa all'acquisto della prima casa è pari al 4%.
Tutte le disposizioni, ove non è previsto un termine diverso, si intendono in vigore a partire dal prossimo 13 dicembre.
___________________________________________
Paolo Broglia
Dottore Commercialista - Revisore Legale
tel. +39 0733 283026
fax +39 0733 283027
cell. +39 393 1709669
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
PEC Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.studiocommercialebroglia.com