ABROGATA LA RESPONSABILITA' SOLIDALE NEGLI APPALTI PDF Stampa E-mail
Giovedì 08 Gennaio 2015 09:30

Il comma 1 dell'art. 28 D.Lgs. 175/2014 ha disposto la soppressione della norma relativa alla responsabilità solidale tra appaltatore e subappaltatore, con riferimento al versamento dell'Iva e delle ritenute fiscali sui redditi di lavoro dipendente riguardanti il rapporto di subappalto.

E' stata altresì disposta l'abolizione della sanzione pecuniaria da € 5.000 a € 200.000 nell'ipotesi in cui il committente effettui il pagamento del corrispettivo all'appaltatore senza aver ottenuto idonea documentazione relativa alla correttezza del versamento all'Erario delle ritenute sui redditi di lavoro dipendente dovute dall'appaltatore e dal subappaltatore.

L'abrogazione è tuttavia mitigata dalla previsione secondo la quale ai soli fini della liquidazione, accertamento, contenzioso e riscossione dei tributi e dei contributi, l'estinzione della società ha effetto decorsi cinque anni dalla richiesta di cancellazione dal Registro delle Imprese.

L'intento del Legislatore è quello di evitare che le eventuali azioni di recupero poste in essere dai contribuenti creditori possano essere vanificate, dal momento che anche alla luce dell'ormai consolidato orientamento giurisprudenziale, la cancellazione della società di capitali dal Registro delle Imprese produce l'estinzione della società stessa, a prescindere dall'esistenza di crediti o debiti insoddisfatti, o di ogni altro rapporto pendente alla data di cancellazione.

 

___________________________________________
Paolo Broglia
Dottore Commercialista - Revisore Legale
tel. +39 0733 283026
fax +39 0733 283027
cell. +39 393 1709669
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
PEC Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.studiocommercialebroglia.com