NOVITA' DEL DECRETO MILLEPROROGHE PDF Stampa E-mail
Martedì 03 Marzo 2015 09:00

Il DL 192/2014, c.d. "Decreto Milleproroghe", convertito in legge n. 11/2015, è stato pubblicato di recente sulla G.U.

Si elenca di seguito le principali novità:

-l'obbligo di presentazione del mod.IVA in forma autonoma  è stato prorogato al 2017 (per il periodo d'imposta 2016). Di conseguenza, è stata prorogata anche l'abrogazione dell'obbligo di presentare la comunicazione dati IVA;

-è prorogato al 30.09.2015 il termine entro il quale il MEF potrà stabilire l'aumento, per i soggetti IRES, della misura degli acconti relativi alle imposte dirette IRES/IRAP con riferimento al 2015 se con le misure finalizzate alla copertura finanziaria (art. 15 DL 102/2013) non si raggiungono gli obiettivi previsti;

-è prorogata all'1.01.2016 la decorrenza dell'imposta municipale secondaria IMUS, la quale sostituirà la tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche, l'imposta comunale sulla pubblicità e i diritti sulle pubbliche affissioni;

-è prorogato fino al 31.12.2015 il "vecchio" regime dei minimi, con applicazione dell'imposta sostitutiva del 5%. Nel 2015, quindi, coesisteranno il vecchio regime dei minimi, ed il nuovo regime forfetario (con applicazione dell'imposta sostitutiva del 15%);

-è prorogato al 30.11.2015 il termine entro cui i Comuni possono deliberare in materia di TARI.

 

___________________________________________
Paolo Broglia
Dottore Commercialista - Revisore Legale
tel. +39 0733 283026
fax +39 0733 283027
cell. +39 393 1709669
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
PEC Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.studiocommercialebroglia.com