GIOVANI GENITORI : INCENTIVI PER L'ASSUNZIONE PDF Stampa E-mail
Sabato 17 Settembre 2011 05:39

 

  

Il Decreto 19 novembre 2010 della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù – pubblicato nella G.U. 27 dicembre 2010, n. 301, ha previsto un incentivo economico a favore delle imprese private e delle società cooperative che assumono, con un contratto a tempo indeterminato, i soggetti iscritti alla banca dati per l’occupazione dei giovani genitori, gestita dall’Inps.

Le seguenti disposizioni decorrono dal 14 settembre 2011, data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale (n. 214 del 14 settembre 2011)  dell’apposito avviso a cura dell’INPS.

L’INPS, con la Circolare n. 115 del 5 settembre 2011, comunica l’istituzione della “Banca dati per l’occupazione dei giovani genitori”, alla quale ogni soggetto che risponde ai requisiti di seguito elencati può liberamente iscriversi. 

Possono iscriversi alla banca dati i soggetti che, al momento della domanda di iscrizione, posseggono contemporaneamente i seguenti requisiti:

a. età non superiore a 35 anni (intendendo fino al giorno precedente il compimento

del 36° anno di età);

b. essere genitori di figli minori – legittimi, naturali o adottivi – ovvero affidatari di minori;

c. essere titolare di uno dei seguenti rapporti di lavoro:

- lavoro subordinato a tempo determinato;

- lavoro in somministrazione,

- lavoro intermittente;

- lavoro ripartito;

- contratto di inserimento;

- collaborazione a progetto o occasionale;

- lavoro accessorio;

- collaborazione coordinata e continuativa.

In alternativa al requisito di cui al punto c., l’iscrizione alla banca dati è consentita anche a coloro che hanno cessato uno dei medesimi rapporti di lavoro. In questo caso, è necessario anche l’ulteriore requisito della registrazione dello stato di disoccupazione presso un Centro per l’Impiego.

L’INPS chiarisce altresì le casistiche che possono portare alla cancellazione dalla banca dati, in quanto l’iscrizione alla stessa è subordinata al mantenimento dei requisiti d’accesso. Di conseguenza, un soggetto può essere cancellato dalla banca dati per:

• il compimento del 36° anno di età;

• il raggiungimento della maggiore età di tutti i figli;

• la cessazione dell’affidamento del minore;

• l’assunzione a tempo indeterminato.

L’INPS precisa che nel caso in cui cessi l’affidamento del minore è lo stesso soggetto iscritto che deve procedere alla sua cancellazione dalla banca dati, mentre negli altri casi la cancellazione avviene in automatico.

Qualora si ripropongano le condizioni per l’accesso alla banca dati, il soggetto può iscriversi nuovamente, indipendentemente dal fatto che fosse stato (o si fosse) cancellato in precedenza per la perdita di uno dei requisiti necessari al mantenimento dell’iscrizione. 

L’iscrizione alla banca dati avviene mediante il sito internet dell’INPS.

Alla banca dati è possibile accedere anche dal sito internet del Dipartimento della Gioventù (www.gioventu.gov.it), mediante il codice PIN dell’INPS.

 

 INCENTIVO ECONOMICO PER I DATORI DI LAVORO

 

Il sostegno all’occupazione dei cd. “giovani genitori” si concretizza mediante l’erogazione di un incentivo economico a favore delle imprese che:

• assumono, con un contratto a tempo indeterminato, anche a tempo parziale, uno dei soggetti iscritti alla Banca dati, ovvero

• trasformano a tempo indeterminato, anche a tempo parziale, un rapporto di lavoro a tempo determinato.

 

Il beneficio economico ha un valore massimo di 5.000,00 euro per ogni assunzione,fino al limite di cinque assunzioni per ogni singola impresa o società cooperativa, ed è cumulabile con altri incentivi previsti dalle norme vigenti.

Il beneficio, una volta concesso, è fruito tramite conguaglio del relativo credito nella dichiarazione UniEmens.

   

17-09-2011 

_______________________________________________________ 

BROGLIA
STUDIO COMMERCIALE LEGALE
TRIBUTARIO E DEL LAVORO
Viale dell'Industria, 233
62014 - Corridonia (MC)
   
Silvio Broglia
Consulente del Lavoro
Delegato Fondazione Consulenti per il Lavoro n. MC01940FL
Consulente Tecnico d'Ufficio - Tribunale di Macerata (n. 27)
tel. +39 0733 283026
fax +39 0733 283027
cell. +39 347 5942260
e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
PEC Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.studiocommercialebroglia.com