BANDO PMI : INNOVAZIONE E OCCUPAZIONE PDF Stampa E-mail
Martedì 23 Ottobre 2012 05:39

  

 

BANDO PMI: INNOVAZIONE E OCCUPAZIONE



Si è aperto il 15 ottobre 2012 il bando della Camera di Commercio di Macerata "PMI: Innovazione e Occupazione" edizione 2012, che assegnerà un contributo a fondo perduto di € 20.000 lordi ad 8 imprese della provincia di Macerata che realizzeranno un progetto di innovazione attraverso l'assunzione a tempo indeterminato di un giovane tecnico. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è il 7 novembre 2012.

Questa iniziativa di sostegno alle imprese si inserisce all'interno del "Programma di Sviluppo dell'innovazione in provincia di Macerata", come risultante dal protocollo d'intesa siglato il 29 luglio 2010 da Provincia di Macerata e Camera di Commercio di Macerata e sostenuto dalla Fondazione Carima. Tale Programma, con un ottica quinquennale, è finalizzato alla promozione e realizzazione di interventi per sostenere lo sviluppo e l'innovazione del sistema delle imprese della provincia di Macerata, con l'intento di affermare la cultura dell'innovazione, innescare un circolo virtuoso dell'innovazione ed innalzare le competenze e le professionalità presenti sul territorio.

 
     

 

Il progetto di innovazione da sviluppare nel corso di 12 mesi dovrà consistere nella realizzazione di almeno una delle seguenti attività (attività ammissibili):

 

- Ricerca industriale o applicata;

- Sviluppo sperimentale o pre-competitivo;

- Innovazione di prodotto;

- Innovazione di processo;

- Innovazione organizzativa;

- Innovazione di marketing o commerciale.

  

Il giovane neo-assunto dovrà partecipare in prima persona alla realizzazione del progetto. Il giovane deve avere dai 18 ai 38 anni, essere in possesso almeno del titolo di istruzione secondaria superiore che permette l'accesso all'università, essere inoccupato, disoccupato o occupato (presso l'azienda che propone l'assunzione a tempo indeterminato) con contratto di lavoro atipico.

Le domande ammissibili passeranno alla fase di valutazione di merito dei progetti che sarà effettuata da una Commissione di Valutazione appositamente nominata dal Segretario Generale dell’Ente.

La Commissione di valutazione sarà composta da due funzionari della Camera di Commercio di Macerata e da uno o più esperti esterni di comprovata esperienza sulle materie oggetto di valutazione. La valutazione dei progetti sarà effettuata sulla base dei criteri più sotto indicati. La commissione perverrà all’attribuzione di un punteggio per ciascun indicatore in unanimità di giudizio.

I progetti presentati dovranno avere un forte carattere innovativo ed essere descritti secondo quanto richiesto dalla Scheda del progetto di innovazione.

La graduatoria verrà redatta attraverso la valutazione dei seguenti elementi:

- Qualità del progetto di innovazione presentato (per un massimo di 50 punti)

- Propensione dell’azienda all’innovazione (per un massimo di 23 punti)

- Curriculum del giovane da assumere (per un massimo di 27 punti)

L’attribuzione del punteggio finale avverrà attraverso lo schema riportato di seguito. Il risultato finale sarà dato dalla somma di tutti i punteggi ottenuti per ogni indicatore di ciascun criterio di valutazione.

Soltanto le domande che avranno ottenuto un punteggio pari ad almeno 65/100 potranno rientrare tra le possibili sovvenzionabili.

 

Nella definizione della graduatoria, in caso di parità di punteggio, si definiscono in ordine di importanza i seguenti criteri:

1. impresa che non ha usufruito in edizioni precedenti del contributo del bando “PMI: innovazione ed occupazione”;

2. punteggio più elevato nell’indicatore A.2 (valenza dell’innovazione rispetto allo stato dell’arte dell’azienda, del mercato di riferimento e del livello tecnologico generale);

3. il giovane con età più elevata;

4. disoccupato da più tempo.

 

La liquidazione del contributo avverrà in 2 tranche erogate nelle modalità seguenti:

- al momento dell’avvio del progetto verrà erogato il 75% del contributo concesso;

- il saldo del 25% a seguito delle verifiche e dei controlli.

 

   

 

IN COLLABORAZIONE CON      

   

                               

23-10-2012
                 

 

_______________________________________________________

BROGLIA
STUDIO ASSOCIATO
Consulenza Fiscale, Legale, del Lavoro, Finanziaria e Aziendale
Viale dell'Industria, 233
62014 - Corridonia (MC)
   
Silvio Broglia
Consulente del Lavoro
Delegato Fondazione Consulenti per il Lavoro n. MC01940FL
Consulente Tecnico d'Ufficio - Tribunale di Macerata (n. 27)
tel. +39 0733 283026
fax +39 0733 283027
cell. +39 347 5942260
e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
PEC Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.studiocommercialebroglia.com