Lavoro Somministrato – Obblighi di comunicazione in capo alle aziende utilizzatrici PDF Stampa E-mail
Mercoledì 02 Gennaio 2013 05:39

 

    

Il D. Lgs 24/2012, entrato in vigore il 6.4.2012, ha introdotto alcune modifiche al D. Lgs 276/03 (legge Biagi), Il Ministero del lavoro con la nota prot. 37/0012187/MA007.A001 del 3 luglio u.s. ha fornito indicazioni per quanto riguarda la comunicazione sul lavoro in somministrazione.

La norma prevede una comunicazione alla rappresentanza sindacale unitaria, ovvero alle rappresentanze aziendali e, in mancanza, alle associazioni territoriali di categoria aderenti alle confederazioni dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale del:

  1. Numero e dei motivi del ricorso alla somministrazione , prima della stipula del contratto di somministrazione (o entro 5 gg in caso di urgenza).
  2. Numero, dei motivi dei contratti di somministrazione, della durata dei contratti, del numero e della qualifica dei lavoratori somministrati, ogni dodici mesi (questa comunicazione può essere effettuata per il tramite delle associazioni di categoria dei datori di lavoro). Pertanto la prossima scadenza è il 31.01.2013.

Gli adempimenti indicati ai punti 1. e 2. sono in capo all’utilizzatore che diviene , quindi, destinatario della sanzione in caso di mancata comunicazione.

La sanzione amministrativa pecuniaria in caso di violazione delle precedenti disposizioni va da Euro 250 a Euro 1250.

 

Si ricordano altre ipotesi sanzionatorie riferite ad adempimenti previsti dal D. Lgs 276/03 :

Ø       Art. 23 commi 1 e 4 D. Lgs 267/03: parità di trattamento del lavoratore somministrato rispetto ai lavoratori direttamente alle dipendenze dell’utilizzatore; (sanzione in capo al somministratore ed all’utilizzatore);

Ø       Art. 23 comma 7-bis D. Lgs 267/03: informazione ai lavoratori somministrati dei posti vacanti disponibili presso l’utilizzatore finalizzati all’assunzione; (sanzione in capo all’utilizzatore).

 

      

03-01-2013
       
     
               
 

_______________________________________________________ 

BROGLIA
STUDIO COMMERCIALE LEGALE
TRIBUTARIO E DEL LAVORO
Viale dell'Industria, 233
62014 - Corridonia (MC)
   
Silvio Broglia
Consulente del Lavoro
Delegato Fondazione Consulenti per il Lavoro n. MC01940FL
Consulente Tecnico d'Ufficio - Tribunale di Macerata (n. 27)
tel. +39 0733 283026
fax +39 0733 283027
cell. +39 347 5942260
e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
PEC Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.studiocommercialebroglia.com