BONUS MENSILE DI EURO 190 : AL VIA LE ISTANZE ALL'INPS PDF Stampa E-mail
Venerdì 28 Marzo 2014 09:39

 

Fonte : Inps circ. 13 marzo 2014, n. 32

 

L'Inps, con la circolare n. 32 del 13 marzo 2014, fornisce chiarimenti in merito al beneficio economico introdotto dal decreto direttoriale n. 264/2013 in favore dei datori di lavoro che nel 2013 hanno assunto lavoratori licenziati nei dodici mesi precedenti da imprese che occupano anche meno di quindici dipendenti, per giustificato motivo oggettivo connesso a riduzione, trasformazione o cessazione di attività o di lavoro, i quali possono essere ammessi ad un beneficio mensile di 190 euro per sei o dodici mesi a seconda che si tratti di assunzioni a tempo determinato ovvero indeterminato.

Viene precisato che il beneficio può essere riconosciuto anche:

- in caso di proroga e trasformazione a tempo indeterminato di un rapporto instaurato nel 2013 e già agevolabile ai sensi del decreto;

- in caso di proroga e trasformazione a tempo indeterminato - effettuata nel 2013 - di un rapporto instaurato prima del 2013 con lavoratori iscritti nelle allora vigenti liste della cosiddetta "piccola mobilità", secondo quanto prevedeva l'art. 4, comma 1, del D.L. n. 148/1993; l'ammissione al beneficio presuppone che il lavoratore sia stato oggetto di licenziamento nei 12 mesi precedenti l'originaria assunzione.

Per accedere ai benefici è necessario inoltrare all'Inps specifica istanza telematica accedendo al modulo "LICE", disponibile all'interno del Cassetto previdenziale Aziende.

La domanda va presentata, a pena di decadenza, entro 30 giorni dalla data di pubblicazione della presente circolare, quindi entro il 12 aprile p.v.