RIPRISTINO INTEGRALE DELLA PIENA RESPONSABILITA' SOLIDALE NEGLI APPALTI PDF Stampa E-mail
Mercoledì 22 Marzo 2017 17:00

 

Fonte: Decreto Legge 17 Marzo 2017, n. 25

 


Ripristino integrale della piena responsabilità solidale negli appalti


Il Decreto legge 17 Marzo 2017, n. 25 in materia di appalti di opere e servizi ripristina la piena responsabilità solidale del committente con l'appaltatore per garantire una miglior tutela in favore dei lavoratori impiegati, sopprimendo gran parte dell'articolo 29, comma 2 del D.Lgs n. 276/2003. Di conseguenza, l'azienda che appalta sarà tenuta a esercitare un controllo più rigoroso su quella a cui viene affidato un appalto.

Il nuovo comma dispone che il committente imprenditore è obbligato in solido con l'appaltatore e ciascun eventuale subappaltatore entro il limite di due anni dalla cessazione dell'appalto a corrispondere ai lavoratori i trattamenti retributivi (comprese le quote di trattamento di fine rapporto), i contributi previdenziali e i premi assicurativi dovuti in relazione al periodo di esecuzione del contratto di appalto.

Restano invece invariate: l'esclusione di qualsiasi obbligo per le sanzoni civili per le quali risponde solamente il responsabile dell'inadempimento e la possibilità per il committente che, in virtù della responsabilità solidale, effettui nei confronti dei lavoratori i pagamenti suddetti, di essere tenuto ad assolvere gli obblighi del sostituto d'imposta ed esercitare l'azione di regresso nei confronti del coobbligato secondo le regole generali.

Con la disciplina del nuovo comma 2 dell'art. 29 viene meno quanto precedentemente previsto dalla Legge Biagi che da un lato disciplinava la facoltà per la contrattazione collettiva nazionale di derogare alle previsioni normative in materia di solidarietà, dall'altro prevedeva un meccanismo processuale che consentiva al committente di invocare il beneficio della preventiva escussione del debitore principale.

___________________________

BROGLIA STUDIO ASSOCIATO

Consulenza Fiscale, Legale, del Lavoro, Finanziaria e Aziendale

SILVIO BROGLIA

CONSULENTE DEL LAVORO

Consulente Tecnico D'Ufficio - TRIBUNALE DI MC

Viale dell'Industria, 233

62014, Corridonia (MC)

Tel/Fax + 39 0733 283026 - 0733 283027

E-Mail : Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

SKYPE : silvio.broglia