NUOVA DISCIPLINA SULLA PROTEZIONE DEI DATI (PRIVACY) PDF Stampa E-mail
Martedì 22 Maggio 2018 14:00

 

NUOVA DISCIPLINA SULLA PROTEZIONE DEI DATI (PRIVACY)

 

 

Dal prossimo 25 maggio entrerà in vigore la nuova disciplina in materia di Protezione dei dati (Privacy) contenuta nel Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati UE del 27 aprile 2016, n. 679. Il GDPR si applica a qualsiasi società, entità o organizzazione che opera all’interno dell’UE e a quelle fuori UE che offrono beni o servizi a clienti o imprese nell’e Europea, nel rispetto della liceità, correttezza e trasparenza dell’informativa all’interessato e del suo consenso.

 

Il nuovo Codice della Privacy abroga il dLgs 196/2003 e pone in primo piano alcune novità:

-           la tutela di ogni dato personale del singolo interessato: il nome, i dati dell’ubicazione o sulla sua identità fisica, genetica, economica, culturale, le informazioni web, l’orientamento sessuale, le informazioni biometriche, etc..  Il titolare del trattamento determina le finalità e i mezzi di trattamento di dati, mentre in capo al responsabile del trattamento (organismo privato o pubblico) gravano gli obblighi legali durante le operazioni di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, uso, consultazione, limitazione, disposizione, cancellazione o distruzione dei dati.

-          È fondamentale che il consenso dell’interessato sia libero, specifico, informato e inequivocabile al trattamento dei dati che lo riguardano. La richiesta di consenso deve essere fornita in forma comprensibile, facilmente accessibile e con lo scopo del trattamento dei dati allegato al consenso. È diritto dell’interessato richiedere, in qualunque momento, l’accesso ai propri dati personali e come questi vengono utilizzati dalle società (per l’uso dei servizi online ai minori di sedici anni è necessario anche il consenso dei genitori).

 

In caso di violazione dei dati personali (perdita, distruzione, modifica, divulgazione non autorizzata dei dati personali) il regolamento prevede multe fino al 4% del fatturato globale annuale o 20 milioni di euro, a seconda di quale sia maggiore.

 

Come previsto dall’art. 37 Regolamento UE tutte le organizzazioni che elaborano un volume significativo di dati personali sono obbligate a nominare un Responsabile della protezione dei dati (Dpo): viene designato dal titolare o dal responsabile del trattamento per assolvere a funzioni di supporto e controllo, consultive, formative e informative relativamente all'applicazione del Regolamento stesso. Coopera con l'Autorità Garante della privacy e costituisce il punto di contatto, anche rispetto agli interessati, per le questioni connesse al trattamento dei dati personali.

 

Di seguito anche il link pubblicitario del Garante della privacy:

https://www.youtube.com/watch?time_continue=1&v=irsR4tb-eiw

 

 

 

_________________________

BROGLIA STUDIO ASSOCIATO

Consulenza Fiscale, Legale, del Lavoro, Finanziaria e Aziendale

SILVIO BROGLIA

CONSULENTE DEL LAVORO

Consulente Tecnico D'Ufficio - TRIBUNALE DI MC

Viale dell'Industria, 233

62014, Corridonia (MC)

Tel/Fax + 39 0733 283026 - 0733 283027

E-Mail : Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

SKYPE : silvio.broglia