BANDO : CREAZIONE NUOVI POSTI DI LAVORO

 

 

 AGEVOLAZIONI FINANZIARIE PER LA

CREAZIONE DI NUOVI POSTI DI LAVORO

(D.G.P. n. 30 del 31.01.2012)

BANDO DI ACCESSO

ANNO 2012 

 

Finalità

La finalità del presente Avviso Pubblico è quella di sviluppare percorsi d’integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati per combattere ogni forma di discriminazione nel mercato del lavoro.

 

Scadenza bando

Il presente Avviso ha validità a far data dalla pubblicazione sull’Albo Pretorio dell’Ente fino al 30.11.2012 e potrà essere soggetto a rifinanziamento qualora questa Amministrazione lo ritenesse utile ed opportuno. La scadenza di cui sopra cesserà di essere operativa con l’assegnazione e l’esaurimento delle risorse disponibili.

La Provincia si riserva altresì la possibilità di rinnovare il presente Avviso qualora, alla data di scadenza, risultassero non utilizzate tutte le risorse disponibili.

 

Beneficiari e relativi requisiti

Imprese (società in nome collettivo, società in accomandita semplice, società a responsabilità limitata, società per azioni, imprese individuali) e società cooperative, ricadenti tra le Microimprese e le Piccole e Medie Imprese (allegato I del Reg. CE n. 800/2008) con sede legale e/o operativa nella Provincia di Macerata.

I datori di lavoro che intendono richiedere il contributo, dovranno dichiarare (Allegato 1):

  • di essere iscritti alla C.C.I.A.A.;
  • di essere in regola con l'applicazione del CCNL, regionale, gli accordi interconfederali sottoscritti da associazioni di datori di lavoro ed organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative;
  • di essere in regola con il versamento degli obblighi contributivi ed assicurativi di legge;
  • di essere in regola con la normativa in materia di sicurezza del lavoro;
  • di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili in merito alle quote di riserva previste dalla L. n. 68/99 e ss.mm.ii.;
  • di non avere in corso e/o non avere effettuato, nei 6 (sei) mesi antecedenti la data di presentazione della domanda di contributo, licenziamenti di lavoratori con contratto a tempo indeterminato, per ragioni diverse dalla giusta causa o dal giustificato motivo soggettivo, nei reparti produttivi interessati alla richiesta di assunzione in oggetto o per la stessa qualifica professionale;
  • di non avere in corso aperture di CIGS (anche in deroga alla normativa) per la stessa qualifica professionale oggetto della richiesta di assunzione al momento della domanda di adesione all’Avviso Pubblico;
  • di essere attiva, non trovarsi in stato di fallimento o liquidazione e di non aver presentato domanda di concordato;
  • di non essere sottoposto/a ad alcuna misura di prevenzione e di non essere a conoscenza dell’esistenza, a proprio carico, di procedimenti in corso;
  • di non avere in corso ovvero di non avere attivato procedure concorsuali nei 12 (dodici) mesi antecedenti la presentazione della domanda;
  • di non avere rapporti di parentela, affinità e coniugio con i soggetti destinatari del presente avviso;
  • di non aver usufruito e di non richiedere altre agevolazioni contributive o finanziarie pubbliche previste da norme regionali, statali, comunitarie o altre forme di incentivazioni in genere, per i medesimi costi ammissibili (divieto del doppio finanziamento).

 

Destinatari

Inoccupati e disoccupati iscritti ai Centri per l’Impiego della Provincia di Macerata ai sensi del D.Lgs. 297/2002 appartenenti ad una delle tipologie qui di seguito individuate:

  • soggetti espulsi dai processi produttivi in mobilità;
  • soggetti inoccupati o disoccupati da almeno 6 mesi;
  • disoccupati/e di età superiore a 50 anni;
  • extracomunitari in possesso di regolare certificato di soggiorno che si spostino all’interno di Stati membri dell’Unione Europea alla ricerca di un’occupazione, nel senso di essere regolarmente soggiornanti in Italia per motivi che consentono lo svolgimento di attività lavorativa ai sensi del T.U. in materia di immigrazione e relativo Regolamento attuativo;
  • donne vittime della violenza.

 

I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di presentazione delle domande di adesione al presente Bando.

Non sono ammissibili le assunzioni di:

  • lavoranti a domicilio;
  • pensionati;
  • soggetti che, nell’ultimo rapporto di lavoro precedente lo stato di disoccupazione, siano stati dipendenti di imprese che presentino assetti proprietari sostanzialmente coincidenti con le imprese che provvedono alle assunzioni ovvero risultino con queste ultime in rapporto di collegamento o controllo, ai sensi dell’art. 2359 del Codice Civile.

 

Entità e modalità di erogazione del contributo

L’importo del contributo per ogni assunzione a tempo indeterminato FullTime è pari a € 7.000,00.

L’importo del contributo per ogni assunzione a tempo determinato FullTime, di durata pari ad almeno 12 mesi, è pari a € 2.000,00.

L’importo del contributo per ogni assunzione a tempo determinato Fulltime, di durata pari ad almeno 24 mesi, è pari a € 3.000,00.

Detti importi saranno elevabili del 30% qualora le assunzioni riguardassero lavoratori disabili in aggiunta alla quota di collocamento obbligatorio e del 10% qualora le assunzioni riguardassero lavoratori/lavoratrici di età superiore ai 45 anni o donne. Le predette percentuali non sono cumulabili. Nei casi di assunzioni parttime, gli incentivi sono proporzionalmente ridotti.

Si precisa che, nel caso di parttime verticale, dovrà essere tenuta presente la media settimanale dell’orario prestato.

L’assunzione con contratto a tempo indeterminato o determinato Parttime dovrà garantire il passaggio dei destinatari dallo status di inoccupato/disoccupato a quello di occupato (in grado di superare la soglia annua di € 8.000,00) .

In ogni caso, indipendentemente dal numero di assunzioni FullTime o Parttime, l’importo massimo erogabile è di € 15.000,00 per ogni singola impresa (non più di 10 assunzioni per impresa).

Il contributo verrà erogato in unica soluzione fino ad esaurimento delle risorse disponibili, ad assunzione avvenuta e previo superamento del periodo di prova (se previsto) e sarà subordinato alla stipula della Fidejussione di cui al successivo art. 14, nonché alla verifica della regolarità contributiva ed assicurativa dell’impresa richiedente (DURC).

 

 

20-03-2012                  
 

_______________________________________________________

BROGLIA
STUDIO ASSOCIATO
Consulenza Fiscale, Legale, del Lavoro, Finanziaria e Aziendale
Viale dell'Industria, 233
62014 - Corridonia (MC)
   
Silvio Broglia
Consulente del Lavoro
Delegato Fondazione Consulenti per il Lavoro n. MC01940FL
Consulente Tecnico d'Ufficio - Tribunale di Macerata (n. 27)
tel. +39 0733 283026
fax +39 0733 283027
cell. +39 347 5942260
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.studiocommercialebroglia.com