BANDO INAIL 2012 : INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA SICUREZZA

 

    

 

1. OBIETTIVO  

Inail si propone di incentivare le imprese a realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Possono essere finanziati progetti di investimento e progetti per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

 

2. AMMONTARE DEL CONTRIBUTO

L'incentivo è costituito da un contributo in conto capitale, destinato a coprire fino al 50 per cento dei costi del progetto.

Il contributo massimo erogabile è pari a 100.000 euro; il contributo minimo è pari a 5.000 euro.

Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale non è fissato il limite minimo di spesa.

Per i progetti che comportano contributi superiori a 30.000 euro è possibile chiedere un’anticipazione del 50%.

 

3. DESTINATARI

Possono ricevere i contributi Inail le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura.

 

4. RISORSE 2012

Complessivamente sono disponibili 155,35 milioni di euro, ripartiti in budget regionali e composti da:

9,102 milioni di euro trasferiti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (art. 11, comma 1.a d.lgs 81/2008) destinati ai progetti per l’adozione di modelli organizzativi di gestione della sicurezza;

146,250 milioni di euro di risorse INAIL (art.11 comma 5 d.lgs 81/2008) destinati:

- ai progetti di investimento (strutturali e macchine);

- ai progetti relativi all’adozione di un sistema di responsabilità sociale certificato

 

IL RIFERIMENTO GIURIDICO

Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza

(decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123)

Articolo 11 “Attività promozionali”

comma 1

1. Nell’ambito della Commissione consultiva di cui all’articolo 6 sono definite, in coerenza con gli indirizzi individuati dal Comitato di cui all’articolo 5, le attività promozionali della cultura e delle azioni di prevenzione con riguardo in particolare a:

a) finanziamento, da parte dell’INAIL e previo trasferimento delle necessarie risorse da parte del Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali, di progetti di investimento in materia di salute e sicurezza sul lavoro da parte delle piccole, medie e micro imprese; per l’accesso a tali finanziamenti deve essere garantita la semplicità delle procedure;

b) …

comma 5

L’Inail finanzia con risorse proprie, anche nell’ambito della bilateralità e di protocolli con le parti sociali e le associazioni nazionali di tutela degli invalidi del lavoro, progetti di investimento e formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro rivolti in particolare alle piccole, medie e micro imprese e progetti volti a sperimentare soluzioni innovative e strumenti di natura organizzativa e gestionale ispirati ai principi di responsabilità sociale delle imprese. Costituisce criterio di priorità per l'accesso al finanziamento l'adozione da parte delle imprese delle buone passi di cui all'articolo 2, comma 1, lettera v). L’INAIL svolge tali compiti con le risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente”.

 

      

24-12-2012
       
     
    
IN COLLABORAZIONE CON 
          
 

_______________________________________________________ 

BROGLIA
STUDIO COMMERCIALE LEGALE
TRIBUTARIO E DEL LAVORO
Viale dell'Industria, 233
62014 - Corridonia (MC)
   
Silvio Broglia
Consulente del Lavoro
Delegato Fondazione Consulenti per il Lavoro n. MC01940FL
Consulente Tecnico d'Ufficio - Tribunale di Macerata (n. 27)
tel. +39 0733 283026
fax +39 0733 283027
cell. +39 347 5942260
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.studiocommercialebroglia.com